Consigli Fantacalcio 2022/2023: come gestire all’asta i giocatori infortunati

Come gestire all'asta gli infortunati: chi prendere al fantacalcio 2022/2023

Zaniolo Roma
5 Settembre 2022

Redazione - Autore

Consigli Asta Fantacalcio 2022/2023Chiesa, Pogba, Ibra, Traore: sono già tanti i giocatori infortunati in questo inizio stagione. Al fantacalcio la loro gestione non è semplice e – in particolare – i fantallenatori si chiedono come gestire all’asta i tanti giocatori infortunati. Di seguito, la gestione – caso per caso – degli infortunati della Serie A all’asta.

Fantacalcio – Come gestire gli infortunati all’asta

PAUL POGBA (Juventus) – Tornato alla Juve dopo sei stagioni allo United, le prime settimane bel Pogba-bis sono state segnate dal suo infortunio al menisco. Il francese ha scelto di non operarsi e di tentare la terapia conservativa e dovrebbe quindi tornare a disposizione di Allegri a metà settembre. Il francese, infatti, è tornato ad allenarsi sul campo. In chiave fantacalcio, quindi, il suo infortunio può essere un’occasione. La sua valutazione potrebbe essersi abbassata e potreste riuscire a pagarlo meno del suo valore. Puntateci, ma senza pagarlo come un top, perché le sue condizioni fisiche restano un’incognita.

pogba juve
Paul Pogba, centrocampista della Juventus

GAETANO CASTROVILLI (Fiorentina) – Il numero 10 di Italiano sta recuperando dalla lesione del legamento crociato anteriore e potrebbe tornare a metà stagione. Puntarci al fantacalcio è un rischio e per questa stagione è sconsigliato. Eventualmente, può essere un’opzione per l’asta invernale.

Gaetano Castrovilli

JUNIOR TRAORE (Sassuolo) – A causa di un’operazione al piede Traore ha saltato tutta la preparazione estiva. Il suo stop sembra essere lungo e al momento non c’è una data fissata per il suo rientro. Nonostante il grande girone di ritorno della scorsa stagione, quest’anno puntare su Traore non è una buona idea. Il suo acquisto è approvato solo come ultimo slot in leghe molto numerose.

FEDERICO CHIESA (Juventus) – Pochi dubbi, Chiesa va preso. L’esterno della Juve e della Nazionale è sempre più vicino al rientro e – nonostante sarà necessario del tempo per rivederlo al meglio – al fantacalcio resta un giocatore importantissimo. Inoltre, a causa delle sue condizioni fisiche incerte, potreste riuscire a prenderlo senza doverlo strapagare. Non va pagato come un top assoluto, ma potete puntarci con forza.

Chiesa Juventus

ZLATAN IBRAHIMOVIC (Milan) – L’attaccante svedese si è operato a fine maggio e il suo rientro è previsto tra dicembre 2022 e gennaio 2023. Acquistarlo all’asta estiva è un rischio, perché significherebbe giocare i primi mesi con solamente 5 attaccanti a disposizione. A gennaio, se il recupero sarà andato per il meglio, può tornare a essere un’opzione interessante. Per il momento, puntarci sembra essere un grande rischio, il suo acquisto ha senso solo in leghe molto numerose (da 10 o 12 partecipanti).

GEORGINIO WIJNALDUM (Roma): Il centrocampista olandese ha subito un brutto infortunio alla tibia e ne avrà per diversi mesi. Al momento è meglio evitarlo all’asta.

Roma Wijnaldum

NICOLO ZANIOLO (Roma): Infortunio alla spalla contro la Cremonese per l’attaccante giallorosso. Ne avrà per 3 settimane circa, quindi se volete potete puntarci anche se tutti speriamo possa migliorare la stagione dello scorso anno.

BERAT DJIMSITI (Atalanta): Anche per il difensore albanese c’è stato un brutto infortunio al perone contro il Milan. Ne avrà per molti mesi, dunque evitatelo all’asta.

Lascia un commento