Udinese, Lucca: “Studio i movimenti di Haaland. Il difensore migliore? Acerbi”

Lorenzo Lucca, attaccante dell'Udinese, ha rilasciato un'intervista a La Gazzetta dello Sport nella quale ha parlato anche della Nazionale

Lucca Udinese
29 Dicembre 2023

Sofia Silveri - Autore

Lorenzo Lucca è approdato a Udine durante l’estate del 2023, in prestito dal Pisa. Ad oggi è un elemento fondamentale della squadra di Cioffi. Tant’è che l’allenatore gli ha dato la possibilità di partire titolare in campionato in 10 partite, e lui ha spesso risposto con ottime prestazioni e gol. Nella giornata del 29 dicembre, Lucca ha parlato in una lunga intervista ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, nella quale si è focalizzato sul suo momento personale all’Udinese e sui suoi trascorsi.

Cioffi Udinese

Udinese, l’intervista di Lucca

L’attaccante della squadra di Cioffi ha così esordito: “Inizialmente credevo che potesse andare tutto bene da subito. In passato ho avuto diverse esperienze negative, in particolare con due brutti infortuni e ho sofferto molto. Poi sono cresciuto, soprattutto dopo le giovanili nel Toro e al Brescia ho imparato molte cose. A Palermo sono riuscito a fare 14 gol in Serie C. Mi sembrava che la strada fosse in discesa, invece, cominciava la lunga e difficile salita. Oggi sono contento per il mio momento personale, ma è un momento difficile per l’Udinese. Non dobbiamo giocare con la paura“.

Cioffi Verona

In seguito, Lorenzo Lucca si è lasciato andare ad alcune dichiarazioni sulla Nazionale: “Dobbiamo dimostrare tanto. Scamacca è il top in questo momento storico. Ha fisicità, tecnica, tiro e anche il vantaggio di aver giocato in Premier League. Chi sono i difensori che mi hanno reso la vita difficile? Francesco Acerbi dell’Inter è il più esperto che ho incontrato fino ad ora”.

Gianluca Scamacca Italia

Infine, ha concluso: “Per diventare un ottimo attaccante ho lavorato duro. Insieme ad una persona importante per me a Torino analizziamo le partire, i gol e gli errori. Studio molto i movimenti di Haaland, dato che siamo simili per struttura. Per riuscire a segnare e a muoverti in area devi avere sempre presente dove sono la porta, la palla e il difensore“.

I numeri di Lucca in stagione

Come anticipato, l’attaccante bianconero ha trovato la titolarità in più occasioni quest’anno. Inoltre, nelle restanti partite è sempre subentrato dalla panchina, collezionando così 17 presenze su 17. Nel corso delle gare, inoltre, ha trovato il gol ben 5 volte, trovando anche la sua prima doppietta in Serie A e fornendo un assist. Inoltre, ha regalato gioie anche al Fantacalcio, non solo con i suoi bonus ma anche con i voti, che gli attestano una fantamedia pari a 7.14.

Lascia un commento