Serie A, i 5 migliori mediani al Mantra delle prime 7 giornate

In ottica Fantacalcio Mantra abbiamo analizzato i 5 mediani che hanno reso meglio in queste prime 7 giornate del campionato di Serie A

7 Ottobre 2021

Redazione - Autore

Negli ultimi anni il Fantacalcio Mantra sta prendendo sempre più spazio. Rispetto al classic, il Mantra prevede dei paletti più rigidi, soprattutto nella creazione della propria squadra e di conseguenza nello schieramento settimanale della propria formazione.

Uno dei fattori imprescindibili nel Mantra è l’inserimento di almeno un mediano (M) all’interno della propria formazione. Di conseguenza avere dei mediani affidabili che portino buoni voti e che garantiscano continuità di prestazioni risulta fondamentale, a differenza del classic dove invece schierare un mediano può risultare penalizzante a livello di bonus. In ottica-Mantra abbiamo analizzato i 5 migliori mediani delle prime 7 giornate di campionato.

I 5 migliori mediani al Mantra delle prime 7 giornate di Serie A

SANDRO TONALI (Milan) – Il centrocampista ha cambiato del tutto marcia rispetto alla passata stagione. L’anno scorso sembrava impaurito dalla maestosità di San Siro e non è riuscito quasi mai a incidere; quest’anno è cresciuto non solo a livello tecnico ma soprattutto di personalità. Ha già realizzato 2 gol in 7 partite e confezionato un assist, ma la sensazione è che sia ancora in grande crescita. Avere Tonali al Mantra quest’anno, impiegabile sia come mediano (M) che come centrocampista centrale (CC) garantisce una sicurezza che pochi nel suo ruolo stanno riuscendo a offrire.

ZAMBO ANGUISSA (Napoli) – Il suo arrivo last-minute ha completato perfettamente il centrocampo di Luciano Spalletti. Se gli azzurri si trovano al primo posto in classifica a punteggio pieno, buona parte del merito è anche di Anguissa che si è calato perfettamente nella parte, abbinando grande quantità ad una buona qualità, il tutto ad un’intensità impressionante. Qualcuno dirà che non porta bonus: è vero, fino a questo momento non ha ancora trovato né gol né assist, ma il suo apporto alla squadra è decisivo e i voti lo certificano. Inoltre in ottica-Mantra avere un mediano come lui fa dormire sonni tranquilli ai fantallenatori.

MANUEL LOCATELLI (Juventus) – Ci ha messo qualche partita per prendersi la Juventus ma adesso il talento di Locatelli sembra essere sbocciato completamente. Dopo un Europeo indimenticabile, si aspettava la prova definitiva in una big. L’ex Sassuolo ha risposto egregiamente segnando 2 gol, uno dei quali decisivo nella vittoria del derby contro il Torino, e confezionando 1 assist. La sicurezza che sta acquisendo è palpabile in campo e si riflette sulle sue giocate. Anche lui al Mantra è impiegabile sia come M che come CC e ad oggi garantisce anche diversi bonus.

BRYAN CRISTANTE (Roma) – José Mourinho gli ha ridato credito in maniera importante e lui ha risposto presente. Cristante si è conquistato una maglia da titolare diventando fondamentale per il gioco della Roma. Visto l’enorme talento dei giocatori giallorossi dalla trequarti in avanti, la presenza dell’ex Atalanta è fondamentale per dare l’equilibro necessario alla squadra. Inoltre, Cristante non ha perso la sua dote negli inserimenti senza palla e infatti ha già regalato un gol ai fantallenatori. In chiave mantra è uno dei mediani più affidabili di questa stagione.

MAMADOU COULIBALY (Salernitana) – Il centrocampista senegalese è una delle poche note positive di questa Salernitana di inizio stagione. La sua centralità nel club granata lo rende un leader e nonostante le difficoltà della squadra di Castori, Coulibaly ha già realizzato 2 gol in campionato. La sua buona tecnica, abbinata a grandi doti fisiche, gli permettono di interpretare al meglio entrambe le fasi; il classe ’99 riesce a dare equilibrio alla squadra e allo stesso tempo ad accompagnare l’azione con e senza palla. Un mediano prezioso per i fantallenatori che amano il Mantra.

A cura di Cristiano Simeti

Lascia un commento