Sassuolo, Dionisi: “Ecco dove vedo meglio Raspadori”. E su Berardi…

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Dionisi ha parlato del suo Sassuolo. Da Raspadori fino a Berardi: quanti indizi per il fantacalcio

8 Dicembre 2021

Redazione - Autore

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Alessio Dionisi ha parlato del suo Sassuolo: “Siamo partiti con il 4-2-3-1 per dare continuità. Siamo passati al 4-3-3 per qualche problema nelle transizioni. Direi che giochiamo meglio a due e difendiamo meglio a tre”.

Da Raspadori a Berardi: le parole di Dionisi

L’allenatore neroverde ha poi parlato di Raspadori: Come esterno è un po’ sacrificato, mentre nel 4-2-3-1 è valorizzato. Ma ha doti fisiche, tecniche e cognitive per ricoprire entrambi i ruoli”.

Su Frattesi e Lopez ha aggiunto:Frattesi è ambizioso, può crescere ancora perché finora non ha cercato di migliorare le qualità meno spiccate. E voglio di più anche da Lopez: senza palla non sempre si trova dove dovrebbe essere. E deve capire quando toccare tanto la palla, come gli piace, e quando andare in fretta verso la porta”.

Chiosa finale su Berardi: “Domenico per il Sassuolo è “il” giocatore. In campo fa tutto: sta largo, tra le linee, a centrocampo. Si sa qual è il suo punto di partenza, poi quello di arrivo lo decide lui”.

Lascia un commento