Roma, la probabile formazione contro il Betis

La probabile formazione della Roma per la sfida contro il Betis in Europa League: c'è Dybala, Mourinho aspetta Pellegrini

Dybala Roma
5 Ottobre 2022

Redazione - Autore

Nella serata di giovedì 6 ottobre scenderà in campo anche la Roma, che affronterà il Betis nella terza giornata del girone di Europa League. I giallorossi hanno iniziato il proprio cammino europeo con una vittoria e una sconfitta nelle prime due partite, arrivate rispettivamente contro HJK e Ludogorets. Con 3 punti in classifica, la squadra di José Mourinho è ora al terzo posto dietro proprio a Ludogorets e Betis, la prossima avversaria. Fondamentale fare risultato, dunque, per riprendere punti importanti in vista della qualificazione agli ottavi. Di seguito, la probabile formazione della Roma.

Dybala dal 1′, Pellegrini in ballottaggio

Mourinho in conferenza stampa ha parlato delle condizioni dei suoi giocatori: Dybala sta bene, per Pellegrini vedremo. Se mi dice che sta bene, mi fido, se dice no è no”. L’argentino sarà della partita; per quanto riguarda il capitano della Roma, Mourinho dovrà affidarsi alle sensazioni del giocatore nel percorso di avvicinamento alla partita.

Il modulo sarà ancora il 3-4-2-1. Pochi dubbi in porta, dove giocherà Rui Patricio. Davanti a lui, il terzetto difensivo sarà composto dai titolarissimi Mancini, Smalling e Ibanez. All’altezza della linea di centrocampo agiranno Celik e Zalewski, rispettivamente a destra e a sinistra, con Cristante e Matic a comporre la coppia di centrocampo. L’ex Manchester United era in ballottaggio con Pellegrini, che però non sarà a disposizione.

In attacco, insieme a Dybala dovrebbe partire dal primo minuto Nicolò Zaniolo. Davanti, spazio ad Andrea Belotti, che ha accompagnato Mourinho in conferenza stampa. Verso la panchina invece Tammy Abraham: nel caso in cui dovesse scendere in campo da titolare, non è da escludere la coppia proprio con Belotti, con Dybala a supporto delle due punte.

Roma, la probabile formazione contro il Betis

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Celik, Cristante, Matic, Zalewski; Dybala, Zaniolo, Belotti. All. Mourinho

Lascia un commento