Manchester United, Onana: “All’Inter ero il migliore, ma il calcio non ha memoria”

Le critiche su Onana non finiscono mai ma il portiere del Manchester United si difende, ricordando le sue prestazioni ai tempi dell'Inter

Onana Manchester United
13 Aprile 2024

Alberto Lorenzo Zamboni - Autore

Le prestazioni e i tanti errori commessi durante la stagione hanno attirato molte critiche su Andrè Onana. Il portiere camerunense sta pagando l’annata negativa del Manchester United, anche se nelle ultime settimane ha registrato sicuramente interventi importanti. L’ex Inter, nel pre partita della gara contro il Bournemoth, ha spiegato il suo punto di vista sulla stagione ai microfoni di Sky Sport.

Onana esultanza Inter
Credit: Andrea Rosito

Manchester United, Onana: “Tutto è temporaneo nella vita”

Quando in estate si è trasferito al Manchester United per una cifra complessiva superiore ai 50 milioni di euro, si aspettava una stagione decisamente differente. Invece Onana in Premier League sta trovando tantissime difficoltà e, complici le prestazioni sottotono dei Red Devils, non è ancora riuscito a ripetersi dopo la grande annata disputata con la maglia dell’Inter.

onana manchester united

Nell’intervista concessa a Sky Sports UK, Onana ha voluto rispondere alle critiche: “Nella vita tutto è temporaneo, bisogna solo trovare il giusto equilibrio. Prima vieni considerato il migliore, poi cambia tutto in sei mesi. Serve adattarsi“. Il camerunense poi ha ricordato quanto fatto nella scorsa stagione: “Sono stato il migliore all’Inter e quando vai in un nuovo club le aspettative sono alte. Le critiche fanno parte della vita, se parti bene tutto diventa facile ma se non lo fai come è successo a noi serve essere forti. Il calcio non ha memoria“.

Onana Inter
Credit: Andrea Rosito

Onana ha poi aggiunto: “Quest’anno il Manchester United subisce molti più tiri rispetto all’anno scorso, ma il calcio si basa sul segnare più dell’avversario quindi è un prezzo che sono pronto a pagare. Ten Hag è un ottimo allenatore, ha fatto grandi cose. Non devo difenderlo perché sa farlo da solo, ma quest’anno abbiamo avuto anche 35 infortuni“.

I numeri di Onana

Sono 67 i gol subiti in stagione, considerando tutte le competizioni, in 42 presenze, chiudendo con un clean sheet in 12 partite. 46 reti incassate solo in Premier in 31 gare, giocate tutte e da titolare, con 8 partite chiuse con la porta inviolata.

Lascia un commento