Juventus, Allegri: “Dobbiamo continuare a pensare partita dopo partita”

Al termine del match fra la sua Juventus e il Frosinone, Massimiliano Allegri ha rilasciato la classica intervista post partita

Massimiliano Allegri Juventus
11 Gennaio 2024

Redazione - Autore

Stasera 11 gennaio alle ore 20:45 è andata in scena l’ultimo quarto di finale di Coppa Italia tra Juventus e Frosinone, in palio l’accesso alle semifinali di questa competizione. Il risultato si è rivelato favorevole ai bianconeri grazie alla tripletta di Milik e al gol di Yildiz nel 4-0 finale. Al termine dei quarti di finale di Coppa Italia tra Juventus e Frosinone, Allegri ha rilasciato la consueta intervista post partita.

Juventus, l’intervista post partita di Allegri

L’allenatore bianconero ha commentato la prestazione dei suoi: “Ringrazio i ragazzi per la partita. Si sono divertiti e hanno divertito i tifosi. Il direttore ha detto di 600-700 partite ma vede troppo in là. Dobbiamo pensare partita dopo partita. Questa gara ci porterà i semifinale contro la Lazio ma ora abbiamo il campionato“.

Successivamente ha continuato parlando di Mckennie: “Mckennie lo scorso anno era andato via dalla Juventus e non aveva fatto una bella stagione. È tornato con la viglia rifare bene e sta facendo bene. Dobbiamo continuare tutti così. Dobbiamo gioire per la vittoria ma da domani bisogna pensare alla gara di Serie A“.

Weston McKennie Juventus

Sul calciomercato: “La verità è che non è questione di volere o non volere. Giuntoli e Manna si stanno guardando intorno e bisogna capire e si potrà o no prendere qualcuno“.

Infine ha concluso commentando quello che va migliorato: “L’importante è capire che quando fischia l’arbitro bisogna sempre restare in partita. Essere tornati a non prendere gol è buono. Dobbiamo continuare così con la consapevolezza di sapere sempre gestire le gare“.

Lascia un commento