Lazio, Hysaj: “Con il Milan servirà la Lazio vista contro il Bayern”

Alla vigilia del prossimo match di campionato tra Lazio e Milan, Elseid Hysaj ha rilasciato un'intervista dove ha trattato diversi temi

29 Febbraio 2024

Antonio Cicellin - Autore

Il terzino della Lazio, Elseid Hysaj, ha rilasciato un’intervista alla vigilia del prossimo big match di Serie A contro il Milan di Stefano Pioli. I biancocelesti si trovano attualmente in 8ª posizione a -8 punti dalla Champions League. Dopo la sconfitta contro la Fiorentina vorranno rifarsi e provare a vincere contro i rossoneri, in modo tale da avvicinarsi sempre di più al Bologna di Thiago Motta in 4ª posizione.

Sarri Lazio

Lazio, l’intervista di Hysaj

Il terzino ex Napoli si è inizialmente soffermato proprio sulla scorsa sconfitta contro la Fiorentina: “Siamo consapevoli di dover cambiare, capire dove abbiamo sbagliato e cercare di migliorare soprattutto nei dettagli. Contro i viola è stata una partita difficile, ma non ci deve mettere troppa negatività perché in questo momento abbiamo bisogno di un’aria positiva e di riscatto. La prossima partita contro il Milan?Match come questi sogni di viverli da quando sei bambino, sarà una bellissima partita. Abbiamo la possibilità di far bene contro una grande squadra”.

Maurizio Sarri

Successivamente ha continuato: “Contro il Milan Servirà la stessa Lazio vista contro il Bayern Monaco in Champions League. Una squadra attenta che riesce ad affrontare e poi superare i vari momenti di difficoltà che ci saranno nel corso della sfida. Le 300 presenze in carriera? Saranno un bel traguardo per la mia carriera, spero ovviamente di migliorare e farne molte di più. Sono partito giocando a calcio con i miei amici e sono arrivato in Serie A. Sarri? Ormai lo conosco da tanto tempo, spero che rimanga alla Lazio ancora per tanti anni. Io insieme a lui, ovviamente”.

Sarri Lazio

Infine ha concluso: “In questa seconda parte di stagione dobbiamo fare di più perché lo meritiamo noi, la città e i tifosi. Sappiamo molto bene di dover migliorare tutti quei dettagli che fanno la differenza in molte partite. Abbiamo il dovere di restare compatti e crederci fino alla fine”.

Lascia un commento