Inter, Inzaghi: “Speriamo di recuperare Lautaro e Dimarco per la prossima partita”

Al termine della sfida tra Genoa e Inter, Simone Inzaghi ha rilasciato un'intervista, parlando della prestazione dei suoi

29 Dicembre 2023

Alessandro Mammana - Autore

Passo falso per l’Inter nell’ultima sfida del 2023. I nerazzurri non sono riusciti ad andare oltre l’1-1 contro un coraggioso Genoa che, ancora una volta, non ha perso davanti ai propri tifosi. Reti entrambe segnate nel primo tempo, di Arnautovic prima e di Dragusin poi. Nel post partita, l’allenatore dell’Inter Inzaghi ha commentato il pareggio contro il Genoa in un’intervista.

inzaghi inter
Credits: Andrea Rosito

Inter, l’intervista di Inzaghi dopo la sfida contro il Genoa

L’allenatore nerazzurro ha inaugurato l’intervista parlando della prestazione, affermando: “Sapevamo che squadra andavamo a incontrare. È stata una partita combattuta, ai ragazzi non posso rimproverare nulla se non quella di aver subito gol nell’ultimo minuto del primo tempo. I ragazzi hanno messo tutto in campo, non siamo contenti del pareggio”.

inter
Credits: Andrea Rosito

Un pareggio che rallenta la corsa dell’Inter, su cui Inzaghi è tornato più volte: “È normale che volevamo tutti vincere. Le partite sono decise da episodi, quest’anno non avevamo ancora preso gol da palla inattiva e quindi dovevamo fare meglio. Nel secondo tempo abbiamo cercato di riprenderla, abbiamo creato un’occasione clamorosa con Acerbi e poi ad alcune ripartenze abbiamo risposto bene”.

Dopodiché, non sono mancati gli elogi al Genoa: “Abbiamo trovato una squadra molto intensa, dovevamo essere più veloci a muovere la palla. Stasera abbiamo avuto difficoltà in più per il campo e per l’avversario“.

dimarco inter image

Ai nerazzurri questa sera sono mancati anche due giocatori molto importanti come Lautaro e Dimarco. Inzaghi, per concludere, ha aggiornato sulle loro condizioni: “Oltre Lautaro avevamo fuori anche Dimarco e Cuadrado, ma questo non deve essere assolutamente un alibi. Speriamo comunque che i primi due possano rientrare già dalla prossima”.

Lascia un commento