Fiorentina, Italiano: “A Nzola manca solo il gol, in campo si ammazza”

Al termine di Frosinone-Fiorentina, gara valida per la 6ª giornata di Serie A, Italiano ha rilasciato l'intervista post-gara: le sue parole

nzola fiorentina
28 Settembre 2023

Mauro Miglietta - Autore

Nel corso della 6ª giornata di Serie A la Fiorentina di Italiano ha affrontato il Frosinone allo Stirpe. I viola non sono riusciti a vincere per dar continuità al trionfo contro l’Udinese. Come al solito, Italiano ha rilasciato un’intervista nel post-partita di Frosinone-Fiorentina: queste le parole dell’allenatore viola.

Italiano Fiorentina

Frosinone-Fiorentina, l’intervista post-partita di Italiano

L’allenatore viola ha cominciato l’intervista analizzando la gara appena conclusa: “Potevamo continuare la nostra striscia di vittorie ma purtroppo non siamo riusciti a vincerla, nel primo tempo siamo stati ottimi. In questa stagione siamo migliorati nella concretezza sotto porta ma nella sfida contro il Frosinone sembra di aver fatto dei passi indietro. Mi prendo la prestazione e mi dispiace non averla vinta: poteva essere una bella classifica. La condizioni di Biraghi? Cristiano ha la caviglia abbastanza gonfia, non è una bella distorsione”.

biraghi fiorentina

Italiano ha poi proseguito sulla cattiveria sotto porta dei suoi attaccanti: “Stanno mancando i gol della nostra punta centrale. Gonzalez fa gol, Bonaventura pure, ma manca la zampata dei nostri numeri 9. Non dobbiamo avere l’ossessione ma dobbiamo stare tranquilli. Andiamo avanti e continuano così”.

Nico Gonzalez Fiorentina

Infine ha concluso parlando della prossima gara: “I miei calciatori non devono mai perdere intensità negli allenamenti, nel momento in cui mostrano un calo di fiducia l’allenatore deve intervenire. Ma adesso si stanno impegnando tutti, tutti devono rimanere a testa alta e e i giorni migliori arriveranno. Nzola? Si ammazza, corre come un disperato. Gli manca solo il gol, ha lavorato bene anche oggi, spero si sblocchi il prima possibile così potrà darci una mano in zona gol, ma non dimentichiamoci di Beltran”.

Lascia un commento