Fiorentina, Italiano: “Belotti e Nzola potevano fare di più”

La Fiorentina conclude il match di andata contro il Viktoria Plzen: l'intervista post-partita di Vincenzo Italiano

11 Aprile 2024

Andrea Gratissi - Autore

Terminata e da poco andata in archivio la sfida dei quarti di finale di Conference League con la Fiorentina che è scesa in campo contro il Viktoria Plzen. Terminato il match di andata, i toscani saranno nuovamente impegnati, il 18 aprile, per l’atto finale della doppia sfida. Ad analizzare la gara della Fiorentina è stato proprio Vincenzo Italiano che ha preso parte alla consueta intervista post-partita.

Fiorentina, l’intervista di Italiano post Viktoria Plzen

L’allenatore dei Viola ha esordito così: “L’obiettivo, ogni volta che si gioca lontano da casa, è cercare il risultato. Ci teniamo la prestazione, ma dovevamo fare di più negli ultimi metri e sotto porta. Avevamo davanti una squadra che si è chiusa bene. In alcune occasioni potevamo fare meglio, è mancato un guizzo in più”.

nzola fiorentina

Italiano ha poi continuato: “Abbiamo contenuto il loro attacco. Ma in Europa bisogna ragionare nei 180 minuti. Chi ha nelle corde di affrontare l’1vs1 deve giocare per la squadra. Dobbiamo cercare di essere tutti sulla partita. Sono convinto che ce la faremo per il ritorno. Beltran? in questo momento lavora sulla trequarti perché è in grado di tirarsi fuori da diverse situazioni. È la sua zona quella dietro il centrale d’attacco. Belotti può essere determinante, Nzola anche. Quando chiamati in causa fanno bene, ma oggi potevano fare di più. Nella gara di ritorno avremo bisogno anche di questo”.

Belotti Fiorentina

Infine, ha poi concluso: Possiamo fare meglio nella zona di rifinitura. Mi auguro che il ritorno sia sullo stesso livello. Sono convinto che da questo punto di vista ci faremo trovare pronti. Oggi ci è mancata un po’ di freddezza negli ultimi metri. La loro difesa si è confermata ottima, solida ed ermetica. Sono convinto che ce la faremo”.

Lascia un commento