Serie A, 7 “panchinari” da schierare nella 8ª giornata

Non partiranno dal primo minuto, ma potrebbero regalare bonus. Ecco le 7 riserve da mandare comunque in campo nel prossimo turno di campionato

dybala juventus
15 Ottobre 2021

Redazione - Autore

L’inserimento della formazione è un momento chiave al Fantacalcio: affidarsi alle percentuali e ai ballottaggi è giusto, ma bisogna avere un buon intuito per prevedere sorprese inaspettate. È il caso di tutti quei giocatori che partono dalla panchina e finiscono per essere uomini chiave delle rispettive partite. Raro? Sì, ma non impossibile. E per evitare possibili rimpianti, vi riportiamo i panchinari da schierare in questa 8^ giornata.

Serie A, i 7 panchinari da schierare

DAVIDE CALABRIA (Milan) – Le sue condizioni hanno messo in allerta molti fantallenatori durante l’ultima sosta, ma Pioli ha rassicurato tutti: Calabria sta bene. Tuttavia, Kalulu potrebbe giocare al suo posto contro il Verona. Con tutte le assenze tra le fila rossonere, il terzino italiano dovrà comunque provare a trascinare la squadra, anche nel caso in cui dovesse mettere piede in campo per pochi minuti. Va schierato, ma coprendovi.

MANUEL LAZZARI (Lazio) – Inizio di stagione deludente per il Frecciarossa della Lazio, ormai quasi sempre relegato in panchina al posto di Marusic. Lazzari deve ritrovare la fiducia di Sarri e per farlo gli servirà un ingresso esplosivo nella partita con l’Inter. La gara si giocherà fino allo strenuo delle energie e la sua velocità potrebbe essere importante per bucare la difesa avversaria.

RADE KRUNIC (Milan) – Nonostante la positività di Brahim Diaz e le parole di Pioli in conferenza stampa – che hanno aperto a un suo possibile utilizzo contro il Verona -, il titolare questa volta dovrebbe essere Daniel Maldini. È ovvio però che Krunic cercherà di approfittare dell’assenza dello spagnolo per sgomitare sulla trequarti. Può essere un azzardo vincente, solo per cuori forti.

VIKTOR KOVALENKO (Spezia) – È stato tra i desaparecidos di inizio stagione, ma adesso è finalmente recuperato. Fin qui il giocatore ucraino non ha ancora mostrato il suo potenziale in Italia e dovrà farlo al più presto per trovare spazio. Non c’è la certezza che prenda voto, ma se avete una buona copertura potete provare a rischiarlo contro una Salernitana facilmente penetrabile.

JOAQUIN CORREA (Inter) – Dallo stop in nazionale al ritorno all’Olimpico, tutto in pochi giorni. Correa è recuperato per la sfida del suo cuore contro la Lazio, ma andrà in panchina. Al suo posto c’è Lautaro, che avrà comunque bisogno del Tucu per rifiatare nel secondo tempo dopo i tanti spostamenti degli ultimi giorni. Chi meglio di Correa può essere letale da subentrato? Se poi vige la legge dell’ex… ci sono pochi dubbi.

PAULO DYBALA (Juventus) – I bianconeri aspettano il rientro della Joya con trepida attesa, specialmente considerando l’emergenza offensiva. Dybala sarà convocato contro la Roma, ma potrebbe partire dalla panchina. Impossibile privarsi di lui: lo sa Allegri e ne sono consapevoli tutti i fantallenatori. Basta una sua scintilla per infuocare il campo dell’Allianz Stadium.  

FRANCESCO CAPUTO (Sampdoria) – L’incubo ballottaggio è iniziato anche per lui e a farlo nascere ci ha pensato il ritorno di Gabbiadini. Contro il Cagliari, D’Aversa vuole provare a rilanciare l’ex Napoli, appena tornato dall’infortunio: a pagarne le spese dovrebbe essere proprio Caputo. L’attaccante pugliese, però, avrà sicuramente spazio durante la partita, specialmente adesso che davanti c’è di nuovo concorrenza.

Lascia un commento