Dalle nazionali al fantacalcio: cinque giocatori che hanno dato segnali importanti

Gol, assist e rientri in campo. Ecco i giocatori che hanno dato indicazioni importanti nell'ultima gara della sosta per nazionali

9 Settembre 2021

Paolo Borella - Autore

La sosta per gli impegni delle nazionali è ormai volta al termine, tra poche ore tornerà il campionato di Serie A e per gli appassionati anche il fantacalcio, finalmente.

Le gare di qualificazione per i mondiali in Qatar del 2022 hanno però dato segnali importanti anche per quanto riguarda tanti giocatori del campionato italiano, dalla Nazionale di Mancini fino alle sfide di Germania, Spagna e Albania.

Abbiamo selezionato cinque giocatori che nelle sfide europee svolte nella serata di mercoledì hanno portato indicazioni interessanti in ottica fantacalcio.

I cinque giocatori da cui sono arrivati segnali in nazionale

Moise Kean (Juventus) – Non potevamo non partire dal nuovo attaccante bianconero, tornato al gol, anzi alla doppietta in Nazionale dopo diverso tempo. Ok, l’avversario non era dei migliori, però il classe 2000 ha dimostrato freddezza e concentrazione, lanciando anche un segnale ad Allegri. Moise, c’è.

Dennis Praet (Torino) – L’ex centrocampista del Leicester ha avuto solo il tempo di fare le foto di rito con la maglia granata e poi è volato immediatamente nel ritiro della nazionale per le sfide di qualificazione al mondiale. Nell’ultima partita, contro la Bielorussia, il gol decisivo per l’1-0 finale (su assist di Saelemaekers). Occhio al belga in zona gol, anche in Serie A.

Rey Manaj (Spezia) – Anche l’albanese è stato un acquisto last minute da parte dello Spezia, che lo ha preso dal Barcellona durante l’ultimo giorno di mercato. Al classe ’97 il feeling con il gol non è mai mancato e lo ha dimostrato ancora una volta con la sua nazionale nella sfida a San Marino. Non sarà una prima scelta, ma potrebbe sorprendere.

Alvaro Morata (Juventus) – La controparte spagnola di Moise Kean per l’attacco della Juventus non è di certo restata a guardare. Nella gara contro il Kosovo, suo l’assist per Fornals per aprire le marcature. Prima scelta per l’attacco di Luis Enrique, non va sottovalutato sia in ottica fanta che per quanto riguarda la possibile titolarità con Allegri.

Robin Gosens (Atalanta) – L’esterno tedesco è stato in dubbio fino all’ultimo nella nazionale di Flick, ma contro l’Islanda è tornato in campo giocando per 30 minuti. Un segnale ottimo anche in vista dei prossimi impegni dell’Atalanta di Gasperini: Gosens c’è e potrebbe essere disponibile fin da subito.

Lascia un commento