Bologna, ufficiale Thiago Motta: come cambiano i rossoblù

Bologna, ufficiale Thiago Motta come nuovo allenatore. Come cambia la formazione rossoblù in ottica fantacalcio?

Thiago Motta
12 Settembre 2022

Redazione - Autore

Dopo 3 anni e mezzo, è ufficialmente finita l’avventura di Sinisa Mihajlovic sulla panchina del Bologna. Sono state stagioni di alti e bassi, stagioni particolari, nelle quali la squadra ha mostrato difetti ma anche carattere. Dopo 2 pareggi e 3 sconfitte il presidente del club rossoblù Saputo ha preso la decisione di esonerare il serbo. Il sostituto sarà Thiago Motta, come annunciato oggi ufficialmente dal club rossoblù. Dopo la salvezza con lo Spezia adesso è pronto per cominciare una nuova avventura. Come cambierà il Bologna con l’arrivo di Thiago Motta sul campo e al fantacalcio?

Thiago Motta nuovo allenatore, come cambia il Bologna al fantacalcio?

Il nuovo allenatore come visto in passato nella sua breve carriera non è mai rimasto ancorato ad un unico modulo, bensì ha spesso cambiato. Il tecnico italo-brasiliano ha spesso giocato con la difesa a 3, ma in molte partite è sceso in campi anche a 4. Ha giocato sia con un centrocampo a 2 sia a 3. In attacco invece ha quasi sempre giocato con un’unica punta. È probabile che, almeno inizialmente, Motta dia continuità al vecchio corso prima di mettere del proprio. In ogni caso, gli schemi maggiormente utilizzati fin qui dall’allenatore sono il 4-2-3-1 e il 4-3-3.

soriano bologna

La grande differenza, dunque, sta proprio in difesa, dato che il Bologna potrebbe tornare a schierare una difesa composta da 2 soli centrali. Medel con ogni probabilità manterrà la titolarità, almeno inizialmente, mentre l’altro posto ci sono tre pretendenti: Adama Soumaoro, Kevin Bonifazi e il nuovo acquisto Jhon Lucumì, che fin qui ha ben impressionato. Ai terzini invece sarebbero affidati maggiori compiti in fase difensiva. A centrocampo invece, se si dovesse passare a 3, oltre a Schouten e Dominguez che appaiono oggi imprescindibili, potrebbe beneficiarne il nuovo arrivato Moro. Da capire quale potrà essere la sistemazione invece di Soriano: in caso di mediana a 2, il centrocampista può tornare ad agire come trequartista dietro la punta, altrimenti verrebbe impiegato da mezz’ala.

arnautovic bologna

Capitolo attacco: anche qui potremmo trovare vari stravolgimenti. Arnautovic rimane l’unico punto fermo da cui far ripartire la squadra. Diversa la situazione di Zirkzee, che, appena arrivato, potrebbe subito ritrovarsi indietro nelle gerarchie. Molto più spazio invece per Barrow, nonostante il brutto avvio, che può adattarsi al ruolo di esterno d’attacco, e Orsolini, che può tornare nel ruolo a lui più congeniale di ala destra nel tridente rossoblù. Ma attenzione anche al giovane Vignato, che può giocare sia a centrocampo sia in zone più avanzate e portare qualità: una scommessa su cui Thiago Motta potrebbe puntare.

In ottica Fantacalcio, insomma, la certezza assoluta resta Marko Arnautovic. Orsolini, listato centrocampista, può essere una scommessa vincente qualora dovesse ritrovare il suo vecchio ruolo. A centrocampo le gerarchie sono tutte da definire, in difesa le scelte più sicure restano Medel e Lucumì.

Lascia un commento