Bologna-Genoa, le formazioni ufficiali

Si apre l'ultima giornata del girone d'andata della Serie A con la sfida tra Bologna e Genoa: le formazioni ufficiali

zirkzee bologna
5 Gennaio 2024

Gabriele Giammona - Autore

Sta per cominciare la diciannovesima giornata di Serie A con Bologna-Genoa e i due allenatori hanno già scelto le formazioni ufficiali. Al Dall’Ara andrà in scena l’ultima partita del girone d’andata di campionato di queste due squadre che cercano la vittoria.

mateo retegui genoa

Come arriva il Bologna

La squadra di Thiago Motta è reduce dalla disfatta della Dacia Arena contro l’Udinese, arrivata in quello che probabilmente era il miglior momento del Bologna in questa stagione. Questa sconfitta ha infatti interrotto una striscia positiva di sei gare tra Serie A e Coppa Italia, dove i rossoblù hanno sempre vinto, tranne una volta in cui hanno pareggiato con il Lecce. L’apice era arrivato nei tre giorni in cui il Bologna ha battuto la Roma dominando e ha eliminato l’Inter, capolista in A, agli ottavi di finale di Coppa Italia.

Thiago Motta Bologna

Il momento del Genoa

Anche il Genoa sta vivendo un buon momento. Nelle ultime tre gare la squadra di Alberto Gilardino ha ottenuto due pareggi con Juventus e Inter e una vittoria contro il Sassuolo, lasciandosi alle spalle le due sconfitte consecutive contro il Monza e la Lazio in Coppa Italia. Attualmente alla dodicesima posizione in classifica con ben 20 punti in diciotto partite giocate, i genoani sono a sei punti di distanza dalla zona retrocessione, a conferma di aver giocato un ottimo girone d’andata da neopromossa. Tra le tre formazioni provenienti dalla Serie B, il Genoa è infatti la più avanti in classifica fino ad ora.

gilardino genoa

Bologna-Genoa, le formazioni ufficiali

BOLOGNA (4-3-3): Ravaglia; Posch, Lucumi, Calafiori, Lykogiannis; Freuler, Moro; Orsolini, Fabbian, Urbanski; Zirkzee All: Thiago Motta

GENOA (3-5-2) Martinez; Dragusin, Vogliacco, Vasquez; Sabelli, Malinovskyi, Badelj, Frendrup, Messias; Gudmundsson, Ekuban. All: Gilardino

Lascia un commento