Juventus, Allegri: “Domani gioca Miretti. Stagione finita per Danilo e Arthur”

La conferenza stampa di Massimiliano Allegri alla vigilia di Juventus-Lazio: le indicazioni del tecnico bianconero

Allegri Juventus
15 Maggio 2022

Redazione - Autore

Dopo la sconfitta in finale di Coppa Italia contro l’Inter, la Juventus di Massimiliano Allegri si prepara per il big match contro la Lazio, in programma lunedì sera all’Allianz Stadium di Torino. I bianconeri hanno ormai archiviato la qualificazione alla prossima Champions League, mentre i biancocelesti stanno lottando per blindare il quinto posto in classifica. Alla vigilia di Juventus-Lazio, Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa per presentare il match: di seguito le sue parole raccolte da Tuttomercatoweb.com.

Le parole di Allegri in conferenza stampa

Sulla partita di domani: “Per quelli che siamo stiamo bene, domani è l’ultima in casa e bisogna onorarla al meglio. Poi è la festa di Chiellini e l’ultima di Dybala, dobbiamo unite tutte e tre le cose”.

Sul nuovo capitano: “Il nuovo capitano per gerarchie sarà Bonucci”.

Su Pogba: “Non è ancora finta la stagione e Pogba è un giocatore del Manchester, con la società parleremo di mercato a fine stagione. Mi son già dimenticato, non me lo ricordo tantissimo ho la memoria piena”.

Massimiliano Allegri Juventus

Sugli infortunati: “Danilo ha finito la stagione, Arthur avrà finito anche lui. Rientra De Sciglio, Zakaria ha avuto un colpo sulla coscia e dobbiamo valutare ma domani non ci sarà. McKennie vediamo se mercoledì può essere a disposizione. Abbiamo visto Locatelli che era fermo da un po’. Domani giocherà di nuovo Miretti”.

Danilo Juventus

Sulle assenze nel corso della stagione: “La finale ci deve rimanere dentro perché abbiamo perso. La squadra ha dato il massimo, però non dimentichiamo che alla lunga numericamente abbiamo pagato gli infortuni traumatici. Chiesa, McKennie, Danilo, Bonucci, è normale che paghi a livello di forze. Vlahovic l’anno prossimo sarà un giocatore migliore di ora, perché è giovane può migliorare ed è stato già sei mesi alla Juve. Abbiamo giocatori che potenzialmente possono crescere. Poi con il mercato cercheremo di andare a migliorare le mancanze della squadra”.

Lascia un commento