Serie A, 5 azzardi al fantacalcio per la 5ª giornata

Per i fantallenatori amanti degli underdogs... ecco cinque possibili sorprese ad alto rischio - azzardi - in vista della 5ª giornata di Serie A.

21 Settembre 2021

Luca Bendoni - Autore

Non c’è tempo per archiviare la quarta giornata di Serie A che già comincia la quinta: il turno infrasettimanale è alle porte ed è pronto a regalare gioie e dolori ai fantallenatori di tutta Italia.

Sono le prime occasioni per allungare il passo sugli avversari, o per recuperare i punti persi per strada. Quindi, attenzione a non lasciare dei bonus in panchina. Di seguito sono quindi raccolti cinque giocatori, cinque “azzardi”, che potrebbero fare inaspettatamente bene e dare una svolta al punteggio di questa giornata di fantacalcio. Attenzione, però: schierarli porta con sé una buona dose di rischio.

I CINQUE “AZZARDI” PER LA 5ª GIORNATA

NICOLO’ ROVELLA (Genoa) – Pilastro del centrocampo rossoblù, il giocatore di proprietà della Juventus sta facendo bene, ma non ha ancora trovato la via del gol (nonostante un assist messo a referto nelle prime quattro partite). Il Genoa segna tanto e potrebbero crearsi molte occasioni: d’altronde, gli avversari ne hanno appena subiti sei dall’Inter…

ANDREA PINAMONTI (Empoli) – Il presidente Corsi e il ds Accardi hanno puntato forte su di lui in estate, convincendolo a firmare nonostante l’arrivo di Cutrone. Nel costante ballottaggio tra i due, il centravanti di proprietà dell’Inter questa volta potrebbe spuntarla e avere modo di riprendere a segnare. Schierarlo è un azzardo, certo. Ma chissà…

DARKO LAZOVIC (Verona) – Un assist e poco altro nelle prime prestazioni del centrocampista esterno gialloblù, che ha comunque una fantamedia superiore al 6.10. Dopo il cambio in panchina e l’arrivo di Tudor la squadra sembra aver ricevuto una scossa: contro la Salernitana, ultima in classifica, potrebbe fare bene.

WAJDI KECHRIDA (Salernitana) – Il terzino tunisino è alle prime partite della sua carriera in Europa (e in Serie A), ma ha già fatto vedere buone cose. Specialmente contro l’Atalanta: ha giocato da protagonista trovandosi di fronte Robin Gosens… non certo il primo arrivato. Ora sfiderà proprio Darko Lazovic: chi vincerà il duello? Nel dubbio scommettere su entrambi può essere un rischio… fruttuoso.

KEITA BALDE (Cagliari) – Dopo una buona stagione alla Sampdoria (7 gol in 25 presenze), l’attaccante ex Lazio ha scelto la Sardegna per ripartire. E le prime partite sembrano dargli ragione: il gol della scorsa giornata proprio contro i biancocelesti è la conferma che Keita c’è, ancora una volta. Contro l’Empoli, reduce da una sconfitta 3-0, potrebbe fare la differenza.

Lascia un commento