Serie A, i difensori della 5ª giornata divisi per fascia

Chi evitare e chi schierare: come scegliere i difensori in vista del prossimo turno di campionato

Skriniar Inter
20 Settembre 2021

Redazione - Autore

Dal “monday night” di Udine si passa direttamente all’anticipo del turno infrasettimanale di Serie A: si parte da Bologna-Genoa, match che aprirà le danze alla 5ª giornata di campionato.

Il calendario si infittisce, e ogni fantallenatore deve immediatamente pensare alla formazione da schierare. Su chi puntare? Chi lasciare in panchina? Ecco a voi l’analisi sulla gestione dei difensori in vista del 5º turno di Serie A.

I DIFENSORI DELLA 5ª GIORNATA DIVISI PER FASCIA

TOP – Gosens, Theo Hernández, Cuadrado, Skriniar, De Vrij, Dimarco.

Non si possono lasciare fuori Gosens, Theo e Cuadrado: vanno schierati sempre. Skriniar in forma eccezionale, mentre De Vrij può assicurare la sufficienza e magari anche il primo bonus stagionale. Dimarco è un potenziale top di reparto, in questo momento è tra i migliori schierabili.

SU CHI PUNTARE – Dumfries, Darmian, Bastoni, D’Ambrosio, Mancini, Lazzari, Marusic, Acerbi, Zappacosta, Maehle, Florenzi, Tomori, Romagnoli A, Danilo, De Ligt, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro, Criscito, Faraoni, Koulibaly, Di Lorenzo.

L’esordio di Dumfries ha stupito tutti: credete in lui. Oltre all’olandese è approvato anche tutto il blocco Inter, titolari e non. Puntate sempre su Mancini, lo stesso vale per la difesa della Lazio. Ballottaggio tra Zappacosta e Maehle, nel dubbio schierate entrambi. Diciamo sì al reparto difensivo rossonero, così come quello bianconero. Criscito e Faraoni si sono finalmente sbloccati, mentre Koulibaly e Di Lorenzo possono assicurare un buon voto.

SCHIERABILI – Toloi, Demiral, Djimsiti, Palomino, Karsdorp, Smalling, Calafiori, Ibañez, Kumbulla, Molina, Rrahmani, Manolas, Mario Rui, Kalulu, De Silvestri, Soumaoro, Bonifazi, Dijks, Hickey, Theate, Fares, Biraschi, Vanheusden, Maksimovic, Cambiaso, Ghiglione, Sabelli, Ferrari G., Dawidowicz, Günter, Magnani, Ceccherini, Walukiewicz, Ceppitelli, Carboni, Caceres, Dalbert, Lykogiannis, Zappa, Stojanovic, Luiz Felipe, Hysaj, Patric, Bremer, Singo, Ansaldi, Aina, Vojvoda, Milenkovic, Yoshida, Augello.

L’Atalanta può far bene contro un Sassuolo non ancora al top. Approvata la linea difensiva della Roma, che ospiterà l’Udinese: nei friulani si può lanciare Molina. Da Rrahmani a Mario Rui, potete contare sui difensori partenopei. Kalulu può stupire sulla fascia destra del Milan, potreste dargli una chance. Sì ai difensori del Bologna, che nonostante l’imbarcata di San Siro sono da considerare buone scelte contro il Genoa. L’Hellas Verona ha mostrato solidità, il pacchetto arretrato può tornare a regalare soddisfazioni. Bremer, Ansaldi & co.: ottime idee anche contro la Lazio. Infine si possono rischiare Milenkovic, Yoshida e Augello.

RISCHIOSI – Odriozola, Martinez Quarta, Igor, Biraghi, Bereszynski, Depaoli, Colley, Murru, Bastoni S., Tonelli, Luperto, Marchizza, Parisi, Ismajli, Romagnoli S., Djidji, Rodriguez, Zima, Toljan, Chiriches, Kyriakopoulos, Rogerio, Muldur, Nuytinck, Stryger Larsen, Gagliolo, Kechrida.

Non intrigano Odriozola, Martinez Quarta, Igor e Biraghi, lo stesso vale per la difesa blucerchiata. Bastoni S. può avere grandi problemi contro la Juventus. L’Empoli non assicura solidità, si può salvare solo Stojanovic. No ai difensori granata, così come quelli neroverdi. Nuytinck e Stryger Larsen rischiano di passare una brutta giornata con la Roma di Mourinho. Gagliolo e Kechrida solo in leghe numerose e in situazioni d’emergenza.

DA EVITARE – Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Molinaro, Schnegg, Haps, Ampadu, Amian, Nikolaou, Hristov, Ferrer, Reca, Rodrigo Becao, Samir, De Maio, Perez, Zeegelaar, Soppy, Gyomber, Strandberg, Bogdan, Jaroszynski, Ranieri, Zortea.

Difficile pescare qualcuno nella difesa del Venezia. Bocciate tutte le pedine dello Spezia e dell’Udinese. Nonostante la buona prestazione contro l’Atalanta, lì dietro non convince la Salernitana.

A cura di Davide Masi

Lascia un commento